"Eyes without a face"

La ricerca del gruppo di studio dell'AIPA presentata sulla Newsletter di Dire Psicologia e sul Tg Psicologia nell'edizione del 2 luglio 2021

Dalla newsletter:

(DIRE - Notiziario settimanale Psicologia) Roma, 29 giu. - "Non c'è grazia umana nei tuoi occhi senza volto" cantava Billy Idol negli anni '80 nella celebre canzone 'Eyes without a face'. Ed è quello che forse hanno pensato e provato tanti psicoterapeuti e tanti pazienti che, nei lunghi mesi di questa pandemia, hanno continuato le loro sedute di psicoterapia in presenza con metà del volto coperto dalle mascherine.

Per scoprire l'impatto che l'utilizzo delle mascherine ha avuto sulla relazione terapeutica e sul processo analitico, l'Associazione italiana di psicologia analitica (Aipa) ha avviato una ricerca, rivolta sia a psicoanalisti e psicoterapeuti a orientamento dinamico che ai loro pazienti, e l'ha intitolata proprio 'Eyes without a face'. Per ciascun gruppo è stato approntato un questionario, disponibile online, da compilare in forma totalmente anonima. Al termine della raccolta dei questionari, i dati saranno sottoposti a valutazione statistica.

Clicca qui per leggere l'articolo completo.

 

Dal Tg Psicologia del 02/07/21:

Puoi dare il tuo contributo alla ricerca, rispondendo ai questionari:

PT_Prova_3-AIPA RICERCA_Post-1080x1080

Se sei uno PSICOTERAPEUTA AD ORIENTAMENTO DINAMICO e stai effettuando (o hai effettuato) sedute vis a vis con mascherina, compila il questionario cliccando il bottone seguente.

PZ_Prova_3-AIPA RICERCA_Post-1080x1080

Se stai EFFETTUANDO (o hai effettuato) una PSICOTERAPIA AD ORIENTAMENTO DINAMICO con sedute vis a vis con mascherina, compila il questionario cliccando il bottone seguente.

Agenzia DiRE - https://www.dire.it/

Torna su